Chicanná

Archeologia Maya > Campeche > Campeche

Scaricalo Scaricalo Scaricalo

CatturaloCatturalo

Chiudere

Condividilo

Scopri la casa della bocca del serpente

Chicanná significa “ La casa della bocca del serpente” in lingua maya, probabilmente alludendo alla enorme maschera della facciata centrale della Struttura II. Per la suaposizione doveva far parte dell’itinerario commerciale che attraversava la penisola dal Golfo del Messico fino la costa sud.

L’epoca dell’installazione di questo sito rimonta al periodo Pré-Classico (300 a.C. fino al 250 d.C.), e il suo augeèdatato nel periodo Classico (550-700 d.C.) quando il sito era un piccolo centro dipendente da Becán.

Il sito è stato localizzato nel 1969, di stile Río Bec, si distingue per la eleganza e ricchezza decorative dei suoi edifici, quindi alcuni ricercatori la considerano come un centro elitista.

Chicanná è formato da sette strutture: Il Palazzo dell’Est, un lungo edificiocon due file di tre stanze ognuna; la Struttura II conta con una facciata centrale decorata con una enorme maschera che rappresenta Itzamná. Le Strutture III, IV y VI, si distinguono per avere scalinate nella loro parte centrale; un piccolo palazzo di 12 stanze formano la Struttura XI: in fine un edificio a due livelli con un totale di 15 stanze e una facciata principale con un frontespizio zoomorfo completo, è la Struttura XX.

A chicanná, bisogna mettere in evidenza la bellezza della Struttura II, sfarzosamente decorata con una enorme maschera di Itzamná, il dio creatore, nella quale si puòapprezzare resti di stucco di colore rosso e azzurro, così come glifi.

Orario
Dallunedì alla domenica dalle 8:00 alle 17:00
Tariffe
42 pesos
Come arrivare

Dalla città di Campeche si prende la strada verso il municipio di Champotón, da lì la federale 186 Escárcega- Chetumal, trovando il sito al chilometro 141.

Galleria

Cartina e indirizzo

mapa
Chilometro 141 strada Escárcega- Chetumal