Izamal

Archeologia Maya > Yucatan > Yucatan

Scaricalo Scaricalo Scaricalo

CatturaloCatturalo

Chiudere

Condividilo

Trova le cinque piramidi maya nascoste nella città gialla

Izamal si conosce come “la città dei colline”. I primi resti d’installazione sono dell’anno 750 a.C., nel tardo Classico, ma la città si fondò con l’arrivo dei Chanes, popolo maya venuto da Bacalar e più tardi denominato popolo Itzá, verso il 550 d.C.

La zona archeologica si trova integrata di edifici coloniali e moderni della città attuale.

Izamal fu uno dei siti importanti della civilizzazione maya, costituendo uno dei principali insediamenti nelle pianure del nord della penisola del Yucatan. La misura dei suoi edifici e la rete di cammini, sono la miglior evidenza del controllo che esercitava sul commercioe la produzione di sale per mezzo del porto Xcambó.

Sviluppò una tecnica costruttiva particolare, basata nell’impiego di blocchi megalitici, con gli angoli rotondeggianti, profilo a grembiule.

Era un importante centro di pellegrinazione al essere sede del culto al dio Itzmatul.

La piramide di Kinich Kak Moo è la più rilevante, perché si tratta di una piattaforma de 200 x 200 metri della base e un’altezza di 34 metri. L’edificio era dedicato al sole, divinità che quotidianamente si avvicinava per raccogliere le sue offerte, e si dice che era a forma di guacamaya di fuoco. Verso sud-est si trova un’altra gran piramide chiamata Itzamatul. Il lato sud-ovest della piazza centrale è delimitato da un’altra piramide conosciuta come Hun Pik Toky , a ovest lo spazio pubblico si chiude con il Tempio del Kabul.

Il Convento, secondo le cronache, era l’edificio più alto della cittàPré-ispanica. I francescani, approfittando del basamento, costruirono uno dei conventi di maggior importanza della penisola del Yucatan.

Orario
Dal lunedì alla domenica dalle 8:00 alle 17:00
Tariffe
Entrada gratuita
Come arrivare

Da Mérida, si prende l’uscita sud-est della città in direzione Valladolid. Si continua per la strada federale che porta a Txipéhual, Tixckokob e Cacalchén. Uscendo da quest’ultimo, alla destra si prende la strada che porta alla città di Itzamal, a 20 km. La zona archeologica sta nel centro della città.

Galleria

Cartina e indirizzo

mapa
É situata a 52 km a est della città di Mérida.