Río Bec

Archeologia Maya > Campeche > Campeche

Scaricalo Scaricalo Scaricalo

CatturaloCatturalo

Chiudere

Condividilo

La cultura della quercia che segnò uno stile

Il suo nome significa “Fiume della Quercia”, è localizzato nella Reserva de la Biosfera di Calakmul. Il primo edificio della zona fu scoperto tra gli anni 1906 e 1907 dall’esploratore francese Maurice de Perigny. Questo tardivo insediamentoe disperso impone nome alla Region Río Bec.

Il sito è integrato da numerosi gruppi con edifici monumentali e si crede che, dovuto alla sua architettura e decorazione, questo luogo sarebbe stato controllato dalle case nobili.

Rio Bec e in gran parte degli insediamenti vicini, se separano da quello che si può considerare il modello del sito Classico maya.

C’è da rilevare la Struttura 6N1 formata da seis abitazioni fiancheggiate dalle torri più famose di Rio Bec e la Struttura 6N2 con le sue sezioni centrali, entrambe dentro del Grupo B.

Nel Gruppo A spicca la Struttura Principale, la costruzione con le torri più monumentali di tutta la micro-regione di Rio Bec.

Come arrivare

L’accesso si realizza dalla località di Xpuhil per la strada federale 186 che va da Escarcega a Chetumal, seguendo lo sterrato che va verso il sud, circa a 20 km della località Manuel Castillo e da lì per un cammino di sassi, un percorso di 14 km.

Galleria

Cartina e indirizzo

mapa
Strada federale 186 Escárcega-Chetumal. A 12 km da Xpujil, direzione Escárcega